La Wolf GB08 sfiora la vittoria con un debuttante nella prima prova del Campionato Italiano Prototipi

La Wolf GB08 sfiora la vittoria con un debuttante nella prima prova del Campionato Italiano Prototipi2019-06-25T11:58:24+02:00
16/04/2012

La Wolf GB08 sfiora la vittoria con un debuttante nella prima prova del Campionato Italiano Prototipi

16/04/2012 – A Imola nella prima prova del Campionato Italiano Prototipi Wolf Racing Cars non era presente in forma ufficiale, ma la GB08 del team Line Race è stata in testa alla corsa fino a nove giri dal termine.

La vettura dal passaporto americano, costruita da Avelon Formula di Giovanni e Maurizio Bellarosa su licenza di Wolf Racing Cars, è stata quella che ha registrato il numero massimo di esemplari per marca presenti (6), inoltre dopo le prove di qualificazione erano ben 4 le Wolf GB08 presenti nei primi 7 classificati, con la pole position sfuggita a Federico Vecchi (Line Race) per un solo centesimo.

In gara Ronnie Valori, al debutto assoluto nel CIP e su un a Wolf , senza aver mai provato la vettura in condizioni di pista asciutta, è passato al comando e solo un pizzico di inesperienza ha fatto perdere la vittoria al 21enne , che ha comunque chiuso in terza posizione assoluta. La Wolf GB08 ha registrato nuovamente 3 vetture nei primi 6 grazie al 4° e 6° posto ottenuto dal team BF Motorsport.

Giovanni Bellarosa (Wolf Racing Cars, Direttore Generale):
“A dispetto degli annunci di altri costruttori che preannunciavano di schierarsi in forma ufficiale ed in gran numero, le nostre vetture sono state le più presenti , e seppur affidate esclusivamente a team clienti hanno lottato per pole position e vittoria assoluta , persa solo per un pizzico di inesperienza.
E’ nella nostra politica dare a tutti i nostri team vetture ed informazioni tecniche per essere competitivi, e vedere presenti quattro Wolf GB08 nei primi 7 in qualifica e 3 nei primi 6 in gara ne è la dimostrazioni migliore, senza contare il giro più veloce di Vecchi (migliore di chi ha vinto la corsa) e le velocità massime delle nostre vetture a dimostrazione dell’efficienza aerodinamica della Wolf. Voglio ringraziare tutti i nostri team e piloti ma in particolare un elogio vàa fatto al team Line Race di Ernesto Bellisari, diretto dal bravissimo Alessandro Cevenini”.