Debutto da applausi per il binomio Wolf Racing Cars e Yokohama al 49° Trofeo Vallecamonica

Debutto da applausi per il binomio Wolf Racing Cars e Yokohama al 49° Trofeo Vallecamonica2019-07-23T19:00:13+02:00
23/07/2019

Debutto da applausi per il binomio Wolf Racing Cars e Yokohama al 49° Trofeo Vallecamonica

23.07.2019 – Wolf Racing Cars, alla prima uscita nelle cronoscalate con la Wolf GB08 Thunder gommata Yokohama ADVAN A005, ha conquistato con Mirko Zanardini un risultato di assoluto rilievo al 49° Trofeo Vallecamonica, disputato nel weekend sulle rampe della Malegno-Ossimo-Borno.

Nella prestigiosa cornice dell’appuntamento valido per Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e per la FIA International Hill Climb Cup, il costruttore di Gardone Valtrompia, forte delle performance raggiunte in pista con questa vettura , ha ottenuto un risultato oltre le aspettative, a riprova della validità della Wolf GB08 Thunder progettata per essere competitiva in pista ma anche in salita e negli slalom.

Questo importante debutto, sicuramente di assoluto rilievo per la specialità, ha visto Mirko Zanardini, già pilota di questa vettura proprio nella serie nazionale per sport prototipo, tornare a confrontarsi nella gara di casa dopo la vittoria del 2017. Zanardini ha sfruttato al meglio le doti del prototipo di casa Wolf abbinato agli pneumatici giapponesi, raccogliendo dati preziosi per il futuro sviluppo del progetto.

Su di un tracciato molto veloce e tecnico, lungo 8.800 metri, in grado di esaltare le caratteristiche delle vetture, ma anche di mostrarne i limiti, Zanardini è stato autore di una grande prestazione, conquistando dopo le due manche di gara il quinto posto assoluto, e primo di classe 1000, con un miglior tempo di 4’06.07 conseguito nella prima ascesa, e un complessivo finale di 8’12.85.

Gli ottimi tempi staccati con la Wolf GB08 Thunder e le Yokohama ADVAN A005 hanno permesso al pilota bresciano di lasciarsi alle spalle fior di avversari, ai nastri di partenza con vetture sulla carta ben più potenti, dimostrando così la bontà di un progetto e di un connubio vincente fin dal suo esordio.

Giovanni Bellarosa, Wolf Racing Cars General Manager:
“Questo risultato ci riempie di orgoglio, tutto è andato secondo le nostre aspettative a conferma della qualità della nostra vettura, La Wolf GB08 Thunder ha dimostrato tutte le sue doti, trovando un connubio perfetto con le Yokohama ADVAN A005 e questo ci fa ben sperare per il futuro, anche perchè il prototipo sceso in gara era ancora dotato del motore 1000cc Aprilia in configurazione STD che utilizziamo in pista. Entro la fine di settembre debutterà, frutto della collaborazione fra Wolf Racing Cars ed Aprilia la versione del motore specifico per le cronoscalate, e saremo così in grado di proporre un prodotto estremamente competitivo per le gare in salita.”